Scoperto nel 1787 da Caroline Herschel attraverso un riflettore da 4,2″, NGC 7380 è un ammasso aperto luminoso, irregolare, poco concentrato di 45 stelle deboli sparse attorno ad un asterismo  a forma di “V” composto dai membri del gruppo di magnitudine 8,5 – 9. La stella più luminosa è situata presso il bordo SO della V, e la stella doppia O Struve 480 (mag. 8 e 9, separazione 30,9″) si trova sul suo bordo occidentale. L’ammasso è circondato da un campo della Via Lattea ricco di stelle luminose. L’ammasso è circondato da una nebulosa ad emissione appartenente alla regione HII Sh2-142, e contenente una massa circa 4000 volte quella del Sole.

DATI TECNICI

Data: 25 maggio 2020

Telescopio: Skywatcher Newton 200 f/4
Montatura: Skywatcher NEQ& Pro modificata Geoptik
Camera: Canon EOS 1100D full spectrum + correttore di coma Skywatcher + filtro Optolong L-Pro

Esposizioni: 50 x 300 s 1600 ISO, 10 dark, 38 flat, 25 bias

Elaborazione: Pixinsight, GIMP, Photoshop

New photo by giovanna ranotto / Google Photos