Skip to main content

LE MIE ASTROFOTO

I MIEI VIDEO

Nuovo Orione e Le Stelle – Astronomianews

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 3 altri iscritti

Congiunzione Venere – Pleiadi del 3 aprile 2020

Luogo: Sciolze (TO)

Canon EOS 1300D + Tamron 70/300 usato a 180 mm f/5,6
IOptron Skytracker Pro + RPOptix Bluepod

Esposizioni: 68 x 60 s 400 ISO

Elaborazione: Pixinsight, GIMP

Purtroppo, quando ormai era già tardi, mi sono accorta di aver scattato in jpeg anzichè in raw: ho cercato di recuperare il recuperabile, ma i colori non mi soddisfano al 100%, e non sono riuscita a togliere le macchioline più scure sullo sfondo. Pazienza, ci riproverò tra 8 anni…

Nebulose Cuore e Anima, Doppio Ammasso a grande campo

Questa regione di cielo tra Cassiopea, Perseo e Giraffa è ricchissima di ammassi stellari aperti, nebulose a emissione e oscure. Le nebulose Cuore (IC 1805) e Anima (IC 1848), le due macchie rossastre sulla sinistra, sono due nebulose a emissione, cioè si tratta di due regioni di idrogeno molecolare in cui si stanno aggregando nuove stelle dal collasso gravitazionale delle zone più dense.

IC 1805 prende il suo nome dalla caratteristica forma a cuore, e si trova a circa 7500 anni luce nel braccio di Perseo della nostra galassia. Lo sciolto ammasso aperto Melotte 15 si trova al centro di IC 1805. Con un’età di  soli 1,5 milioni di anni, questo ammasso contiene alcune stelle luminose con una massa di quasi 50 volte la massa del Sole e molte altre stelle con massa più piccola di quella solare.

IC 1848 è un ammasso stellare aperto associato con la nebulosa Anima, distante circa 6500 anni luce, sempre all’interno del braccio di Perseo.

In mezzo alle due nebulose sono visibili tutta una serie di deboli nebulosità, mentre nell’angolo in basso a destra si può scorgere una piccola macchia rossa: si tratta della Pacman Nebula.

DATI TECNICI

Data: 28 dicembre 2019
Luogo: Saint-Barthelemy (AO)

Montatura: astroinseguitore IOptron Skytracker Pro + treppiede RPOptix Bluepod
Camera di ripresa: Canon EOS 1100D modificata full spectrum + ottica Canon 50 mm f/1,8 chiusa a f/4

Esposizioni: 73 x 180 s, 35 dark, 40 flat, 35 bias

Elaborazione: Pixinsight, GIMP, Photoshop

Grande campo tra Perseo e Toro

Grande campo tra Perseo e Toro: sono visibili le Pleiadi, la nebulosa California e le Iadi; si possono scorgere anche le nebulose oscure IC 348, B 5, B 209, B 220, B 18.

DATI TECNICI

Data: 25 dicembre 2019
Luogo: Sciolze (TO)

Montatura: astroinseguitore IOptron Skytracker Pro + treppiede RPOptix Bluepod
Camera di ripresa: Canon EOS 1100D modificata full spectrum + ottica Canon 50 mm f/1,8 chiusa a f/4

Esposizioni: 81 x 180 s 800 ISO, 31 dark, 44 flat, 35 bias

Elaborazione: Pixinsight, GIMP