NGC 2024 è una nebulosa diffusa nella costellazione di Orione. Nota anche come nebulosa Fiamma a causa del suo caratteristico aspetto, è una nebulosa a emissione che copre un’area di 30′ con macchie di nebulosità tagliate da sottili bande e filamenti scuri. Un’ampia striscia di polvere taglia quasi a metà la nebulosa. Almeno una dozzina di stelle di magnitudine 10 e 12 sono contenute nella nebulosa. La nebulosa Fiamma dista circa 900 anni luce, e viene ionizzata e illuminata da Alnitak, la stella più orientale della Cintura di Orione.

Nello stesso campo visivo fa bella mostra di sè la nebulosa Testa di Cavallo, chiamata così per il suo aspetto: è una nebulosa oscura che si staglia contro il bagliore rossastro della nebulosa a emissione IC 434, e si trova a circa 1600 anni luce. Al suo interno si stanno aggregando nuove stelle a causa del collasso gravitazionale delle sue zone più dense.

DATI TECNICI

Data: 21 gennaio 2020 + 22 febbraio 2020
Luogo: Sciolze (TO) + Astrobioparco di Felizzano (AL)

Telescopio: Skywatcher Newton 200 f/4
Montatura: Skywatcher NEQ& Pro modificata Geoptik
Camera: Canon EOS 1100D full spectrum + correttore di coma Skywatcher + filtro Optolong L-Pro

Esposizioni: 36 x 300 s, 37 dark, 52 flat, 36 bias

Elaborazione: Pixinsight, GIMP, Photoshop

Gli spike sdoppiati sono dovuti a una inquadratura leggermente diversa tra i due set di riprese, per cui non sono perfettamente sovrapponibili. Purtroppo, a causa di leggere velature, non mi è stato possibile ridurre il riflesso azzurro di Alnitak… pazienza, la rifarò per bene il prossimo inverno!

New photo by La Vagabonda Celeste / Google Photos