I telescopi APACHE al lavoroLa fotografia qui sopra ritrae alcuni dei cinque telescopi del progetto di ricerca APACHE portato avanti presso l’Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d’Aosta (OAVDA). L’acronimo APACHE proviene dall’inglese “A PAthway toward the Characterization of Habitable Earths” che significa “Una strada, un percorso verso la caratterizzazione di pianeti abitabili simili alla Terra”. Questo progetto di ricerca è partito due anni fa, nel luglio 2012, e ha lo scopo di cercare pianeti extrasolari che orbitino attorno a stelle nane rosse, stelle molto più piccole e fredde e meno massicce del nostro Sole. In particolare tramite i cinque telescopi di APACHE si vogliono scoprire pianeti nella fascia di abitabilità attorno alla stella; la fascia di abitabilità è la regione attorno ad una stella dove è possibile trovare acqua nello stato liquido sulla superficie di ipotetici pianeti che orbitino attorno alla stella stessa. I cinque telescopi sono dei Ritchey-Chretién con diametro 40 cm f/8 su montatura equatoriale alla tedesca GM-2000 10 Micron. Per ulteriori informazioni potete consultare i seguenti indirizzi:

www.oavda.it

Facebook: https://www.facebook.com/osservatorioastronomicovalledaosta

Twitter: https://twitter.com/@APACHE_Project

Flickr: http://www.flickr.com/photos/66534088@N06/

YouTube: http://www.youtube.com/user/TheApacheProject

Nella zona di cielo al di sopra dei due telescopi più in primo piano si vede la costellazione del Sagittario, le cui stelle principali sono disposte secondo la forma di una teiera. Si intravede anche la Via Lattea.

Ho scattato questa fotografia il giorno 21 agosto 2014 alle ore 22.43 italiane, durante la mia permanenza a Saint-Barthelemy per la parte iniziale del mio lavoro di tesi sui pianeti extrasolari. Macchina fotografica Canon EOS 400D, esposizione 30 s, 800 ISO, f/4.