Verso la fine della scorsa estate, e cioè nel settembre 2012, mi è capitato di recarmi a Bellino, un grazioso borgo posto tra le montagne dell’alta Valle Varaita, in provincia di Cuneo, a 1480 m sul livello del mare (vedere qui per ulteriori informazioni). In ognuna delle quattro zone in cui è suddiviso il borgo, e cioè Celle, Chiazale, Chiesa e Sant’Anna, ho avuto modo di apprezzare una parte del ricchissimo patrimonio gnomonico che caratterizza il Comune di Bellino. Nel 1999, su iniziativa del Comune di Bellino e finanziato grazie a fondi europei, ha avuto inizio il progetto “Bellino Solare”  volto a restaurare le numerose meridiane presenti in zona e a riportarle al loro antico splendore, come potete vedere dalle fotografie riportate più sotto.
Ho avuto la fortuna di visitare queste meridiane in una bella giornata di Sole, per cui ho potuto constatare di persona l’ottima riuscita del restauro e rendermi conto della straordinaria varietà delle loro decorazioni: quindi, se andrete anche voi a Bellino, di una cosa potete essere sicuri: non troverete mai due quadranti solari esattamente uguali.

[Le informazioni che seguono sono tratte dal sito http://www.solariameridiane.it/opere/bellinosolare/bellino_solare.htm
dove potrete anche trovare delle schede più dettagliate dei vari quadranti solari presenti a Bellino.]Per favorire la visita delle meridiane di Bellino è stato definito un itinerario.
Sono previsti 3 livelli di percorso: un percorso primario (per lo più accessibile in auto e con qualche breve tratto a piedi), degli approfondimenti (cioè qualche passeggiata nelle borgate alla scoperta anche di altri aspetti caratteristici) e delle escursioni (riservate ai più appassionati, per raggiungere i quadranti delle grange e godere della affascinante prerogativa paesaggistica di Bellino).

Il territorio è stato suddiviso in 4 zone. L’itinerario è provvisto di frecce segnaletiche e di 4 pannelli informativi di zona (a Chiesa, a Celle, a Chiazale e al Pian del Melezè). Ogni quadrante è contrassegnato da una targhetta con il proprio codice di identificazione. Presso i punti di informazione locale è reperibile del materiale divulgativo.

 Bellino Solare – Elenco dei quadranti

ZONA CHIESA (pannello informativo sul piazzale presso la Trattoria del Pelvo)
A1 – Borgata Ribiera, Cappella di S.Giuseppe (sulla facciata laterale)
A2 – Borgata Ribiera, n.6, edificio privato (sul pilastro)
A3 – Borgata Ribiera, n.8, edificio privato (sotto il portico)
B1 – Borgata Chiesa, Chiesa Parrocchiale di S.Giacomo (sull’abside)

ZONA CELLE (pannello informativo presso il Piccolo Rifugio Alpino)
F1 – Borgata Celle, n.2, edificio privato (sulla colonna, quadrante superiore)
F2 – Borgata Celle, n.2, edificio privato (sulla colonna)
F3 – Borgata Celle, n.2, edificio privato (sulla colonna)
F4 – Borgata Celle, n.2, edificio privato (sulla colonna, quadrante inferiore)
F5 – Borgata Celle, n.47, Casa Richard (nel cortile, su un angolo, quadrante sinistro)
F6 – Borgata Celle, n.47, Casa Richard (nel cortile, su un angolo, quadrante destro)
F7 – Borgata Celle, n.50, edificio privato (sul pilastro)
F8 – Borgata Celle, Chiesa Parrocchiale di S.Spirito (sulla facciata laterale)
F9 – Borgata Celle, n.22, Casa Roux (sulla facciata prospiciente la piazzetta)

ZONA CHIAZALE (pannello informativo all’ingresso della borgata)
H1 – Borgata Chiazale, Cappella degli Angeli Custodi (sulla facciata)
H2 – Borgata Chiazale, n.2, edificio privato (sulla facciata a valle)
H3 – Borgata Chiazale, n.7, edificio privato (sulla facciata, quadrante superiore)
H4 – Borgata Chiazale, n.7, edificio privato (sulla facciata, quadrante inferiore)
H5 – Borgata Chiazale, n.24, edificio privato (sul prospetto laterale sinistro)
H6 – Borgata Chiazale, n.44-45, edificio privato (sulla facciata)
H7 – Borgata Chiazale, n.44-45, edificio privato (sulla facciata, frammento sottostante)
H8 – Borgata Chiazale, n.44-45, edificio privato (sull’angolo, quadrante geminato destro)
H9 – Borgata Chiazale, n.44-45, edificio privato (sull’angolo, quadrante geminato sinistro)

ZONA S.ANNA (pannello informativo sul piazzale presso il Rifugio Melezè)
L1 – Grange Melezé, edificio privato (sull’angolo, quadrante geminato sinistro)
L2 – Grange Melezé, edificio privato (sull’angolo, quadrante geminato destro)
L3 – Grange Melezé, edificio privato (sulla parete del ballatoio)
L4 – Grange Melezé, edificio privato (sul comignolo)
M1 – Borgata Gardetta, Cappella di S.Anna (sulla facciata)
N1 – Grange Culet, edificio privato (sul pilastro)
N2 – Grange Combe Inferiore, edificio privato (sul prospetto sud-est)
N3 – Grange Combe Inferiore, edificio privato (sul prospetto sud-ovest)
N4 – Grange Cheiron Superiore, edificio privato (sulla facciata principale)
N5 – Grange Cröset, edificio privato (sulla facciata)

Mentre ero a caccia di meridiane, ho avuto una gradevole sorpresa: anche a Bellino c’è un piccolo osservatorio astronomico, attualmente gestito dal Gruppo Astrofili Bisalta! E posso capire perchè il Comune di Bellino l’abbia costruito: da queste parti il cielo è (per ora) ancora piuttosto buio, come ho avuto modo di vedere nell’agosto 2012 durante una nottata osservativa: certo, il cielo non sarà quello veramente buio della Namibia di cui raccontano diversi astrofili, ma ci si accontenta lo stesso…

Le foto delle meridiane e dell’osservatorio di Bellino